July 11

Tags

One week in Dynamo and I feel like at home

I had the chance to meet all the staff and everyone is really warm….also the ghost of the owner of the Villa where I am sleeping welcome me….7 am in the morning: the TV in the room beside mine switched on and nobody were there…something curious!!

Francesca from HR explained to me the structure of Dynamo and I can say that even if Dynamo Camp is an NGO it is anyway highly structured almost like a Business Company.

During the first week no session with children were in place and only some Academy events were on going. So the atmosphere was calm and all the Camp seemed to wait for Fun! I toured the Camp together with the Director, Vito Nigro, realizing the huge space dedicated to different outdoor and indoor activities and I was impressed by the high level of maintenance of everything from the houses of the campers to the factory or the swimming pool.

Even if I felt sometimes alone being part of a so different environment in the end I repeated to myself that is expected.

I joined my colleagues in the Recruitment office and I started to help them even if not for the database yet because they need to clarify some IT details. I checked many folders full of children’s forms where I should verify the right filling of the form and the presence of parents signatures….I put in practice a little bit of Quality Control ;). By doing that I had the chance to see the children that are guests of the Camp and read some of the comments from the parents…like “my expectations from the experience in the Camp is that my son/daughter will be much more self-confident and independent” “I hope that she/he can overcome her/his limits”.

Then I helped in uploading into Give system personal data from the feedbacks provided by people working in different business companies that visited the Camp. By reading the feedbacks left I really felt the positivity that is around Dynamo and the experience with it.

What impressed me most is the recurrent feedback that is reported almost from everyone: Dynamo reminds to you that nothing is impossible and you can overcome your limits; Great experience that everyone should try once in the life; Being in Dynamo reminds you which are the real, important values in life.

At the moment the session with children 15-17 years old is on going and I am going to join some of their activities to see the small and big miracles that can come out from this experience. I am looking forward to that!

Ho avuto la possibilità di incontrare tutto lo staff e ognuno è davvero caloroso….anche il vecchio proprietario della Villa dove sto dormendo mi ha dato il benvenuto…ore 7 di mattina: la TV della stanza accanto alla mia si è accesa e non c’era nessuno….qualcosa di curioso!!!

Francesca di HR mi ha spiegato la struttura del Dynamo e posso dire che anche se Dynamo Camp è una NGO è comunque altamente strutturata quasi come un’Azienda.

Durante la prima settimana non erano in corso sessioni con bambini e c’erano solamente alcuni eventi Academy. L’atmosfera pertanto era calma e tutto il Camp sembrava aspettare per il Divertimento! Ho fatto il giro del Camp insieme al Direttore, Vito Nigro, e ho realizzato l’immenso spazio dedicato alle differenti attività interne ed esterne e sono rimasta impressionata dall’alto livello di mantenimento di ogni cosa, dalle casette per gli ospiti alla fattoria o piscina.

Anche se mi sono sentita a volte sola, parte di un ambiente così differente, alla fine mi sono ripetuta che è qualcosa di atteso.

Mi sono unita alle colleghe nell’ufficio Recruitment e ho iniziato ad aiutarle anche se non ancora per il database perchè ci sono alcuni dettagli IT che devono chiarire. Ho verificato molti faldoni contenenti schede bimbi dove dovevo verificare la corretta compilazione e la presenza di entrambe le firme dei genitori….ho messo in pratica un pò di controllo qualità ;). Ho così avuto modo di vedere i bimbi che sono ospiti del Camp e leggere alcuni dei commenti lasciati dai genitori…come per esempio “le mie aspettative dall’esperienza nel Camp sono che mio figlio/figlia creda più in sè stessa e sia più indipendente” “Spero che lei/lui riesca a superare i suoi limiti”.

Ho poi aiutato nel caricare nel sistema Give dati personali derivanti dai feedback forniti dalle persone di differenti aziende che sono venute a visitare il Camp. Leggendo i feedback lasciati ho realmente potuto sentire la positività attorno a Dynamo e l’esperienza con essa.

Ciò che mi ha più impressionato è il feedback ricorrente riportato da quasi tutti: Dynamo ti ricorda che niente è impossibile e che tu puoi superare I tuoi limiti; un’esperienza meravigliosa che ognuno dovrebbe provare una volta nella vita; Vivere Dynamo ti ricorda quali sono i valori reali e importanti nella vita.

Al momento è in corso la sessione con ragazzi di 15-17 anni e io parteciperò ad alcune delle attività per vedere i piccoli e grandi miracoli che nascono da questa esperienza.